Sistema di recupero e filtrazione delle acque, MOD. ST222

175_222 1.jpg175_222 2.jpg175_222 3.jpg175_222 4.jpg

Il sistema di recupero delle acque ST222 è una macchina idonea alla filtrazione solido liquido e/o recupero e messa in ricircolo delle acqua reflue di lavorazione. 


In base alla tipologia e portata del liquame da trattare, può essere dotato di separatori a tamburo di diverse tipologie, e con luce variabile per dimensione e forma.

Concettualmente è composto da una pompa che raccoglie le acque reflue, e le invia ad un separatore a tamburo poggiante su di una vasca. Il separatore a tamburo, al di la’ del tipo impiegato, è dotato di lame raschianti e sistema di autolavaggio. La presenza delle lame raschianti, contro il tamburo in rotazione, unitamente al lavaggio, consentono una costante pulizia del tamburo ed un conseguente miglioramento delle prestazioni della macchina.

La macchina può essere utilizzata per filtrare i reflui di lavorazione da inviare al depuratore, oppure ove possibile per filtrare e rimettere in circolo le acqua di lavorazione. Nei sistemi di ricircolo l’acqua filtrata viene rimessa in linea tramite una pompa. Se necessario livello e temperatura dell’acqua in vasca possono essere mantenuti costanti tramite reintegri di acqua pulita. Può essere dotato di pala raschiante per il grasso accumulato a pelo d’acqua nella vasca di raccolta. Il separatore a tamburo non necessita di mano d’opera per il funzionamento.

Attenzione, il separatore a tamburo ST222 esegue solo la separazione liquido solido, non è un depuratore.